Cerca con google >>>>>>>

Posts Tagged ‘thunderbird’

Hotmail: Live Mail e il supporto POP3 e Smtp… la tua posta… ora sul tuo PC

Lunedì, Febbraio 16th, 2009

Da circa un mese c’è stata la cessione di Hotmail da parte di Microsft, diventando così Live Mail. Tale gruppo ha deciso (finalmente), di fornire un supporto POP3 e Smtp a tutti gli utenti di nove nazioni (le altre verranno al seguito). Tra questa nove nazioni compare, fortunatamente, anche l’Italia.

Ma come impostare il nostro client di posta elettronica al fine di scaricare la posta elettronica sul nostro Pc?? Il tutto è molto semplice.

- Aprire il client di posta (outlook, thunderbird… etc….) ed andare nelle impostazioni dell’account e  come username indicare il proprio indirizzo di posta elettronica ([email protected]) e relativa password personale;

- Indicare come server di posta in entrata pop3.live.com, sulla porta 995 e spuntando l’opzione SSL;

- Indicare come server di posta in uscita smtp.live.com, sulla porta 25 e spuntando TLS/SSL.

- Cliccare su OK o applica e riavviate il client.

Molto probabilmente avrete piccoli problemi. Per la posta in entrara provate a controllare alcune impostazioni relative alla posta elettronica sul web, seguendo due semplici consigli:

- Entrare nella posta Hotmail da web, usando il proprio Browser (IE, Firefox…):

- In alto a destra, vi sarà una scritta Opzioni, cliccateci su;

- Si aprirà un piccolo menù a tendina. Vo dovrete cliccare su altre opzioni;

- Comparirù un lista. Voi andate nella sezione “Personalizza la tua posta” e cliccate su “Impostazioni della pagina Windows Live Today” e selezionate l’opzione “Ignora la pagina Windows Live Today e vai direttamente alla Posta in arrivo”.

- Cliccate su salva.

Per la posta in uscita, provate a spuntare l’opzione  TLS ed autentificazione per il server in uscita ed eventualmente reiserite il proprio indirizzo e password di hotmail.

 

- In entrembi i casi, riavviate il client di posta ( se fosse stato gia chius, riapritelo!!!).

Il problema dovrebbe esser risolto. Così possiam evitare di usare programmi escamotage come freepops o WebMail.

Buon Lavoro.

OutLook Express e Hotmail: è rottura!!

Lunedì, Aprile 21st, 2008

Salve popolo del web!! Oggi inizio di una nuova settimana lavorativa. Bhe! Iniziamo con una bella notizia: vi comunico la “rottura” fra OutLook Express e Hotmail. Infatti a partire dal 30 giugno Microsoft disattiverà dal proprio servizio email, il supporto a DAV (Distributed Authoring and Versioning), il protocollo utilizzato da OE per gestire gli account Hotmail.

Ciò sarà possibile solo dietro un abbonamento HotmailPlus; in alternativa a OutLook Express, Microsoft raccomanda l’uso del più giovane e altrettanto gratuito Windows Live Mail: quest’ultimo è in grado di supportare il nuovo protocollo usato da Hotmail, DeltaSynch, che stando a BigM, fornisce una più sicura e avanzata modalità di accesso alla propria casella di posta su Web.

DS è stato progettato per gestire un quantitativo di dati molto più grandi rispetto a DAV, permettendo una gestione della Inboz molto più sicura ed efficiente.

Una volta installato sul proprio pc, Windows Live Mail sarà in grado di importare tutti i messaggi e i contatti di OutLook Express, e sebbene Microsoft non garantisca che i due programmi possano coesistere pacificamente sulla stessa macchina, è generalmente possibile utilizzarli insieme.

Questo brusco cambiamento, ha messo in discussione, l’utilizzo di alcuni software, come WebMail, che permettevano l’utilizzo di altri Client come Thunderbird, per scaricare sul proprio pc la tanto desiderata posta Hotmail. Dietro le solite motivazioni di sicurezza in realtà si potrebbero celare altre risposte molto meno convincenti:

- Incoraggiare gli utenti Hotmail a migrare verso il nuovo protocollo DeltaSync , obbligando ad usare Windows Live Mail come Client di posta;

- Scoraggiare gli stessi dall’uso dei protocolli “POP/SMTP”;

- Incoraggiare l’abbandono dello studio di applicazioni freeware, per la lettura della posta su Client “non convenzionali”.

Speriamo in uno studio più approfondito da parte degli autori di WebMail, e che al più presto risolvano il problema, visto che il protocollo DeltaSync non è stato ancora reso pubblico.

Nel frattempo, per gli utenti Hotmail e non solo, che hanno desiderio di utlizzare come client di Posta Thunderbird, posso seguire alcuni semplici passi, indicati qui.

Buon lavoro!!!