Archive for the ‘Download Software’ Category

Tutta la potenza di Google: Google Hacks!

Lunedì, Agosto 10th, 2009

Pochi conoscono in maniera avanzata i comandi del più noto motore di ricerca e la maggior parte delle volte ci si limita a inserire nella barra di ricerca qualche parola.  Come rendere allora le ricerche più fruttifere?

L’inserimento di questa sintassi nel campo di ricerca:

-inurl:(htm|html|php) intitle:”index of” +”last modified” +”parent directory” +description +size +(.doc|.rtf|.pdf) “linux”

porterebbe Google a cercare in maniera mirata documenti in formato .doc .rtf o .pdf che riguardano “Linux”.

Oppure la sintassi:

inurl:”ViewerFrame?Mode=refresh”

ci permetterebbe di spiare ciò che viene inquadrato da una videocamera collegata a un server identificato da un indirizzo IP invece che da un nome di dominio.

Per poter utilizzare questi trucchi dovremo di volta in volta ricordarci come utilizzare la sintassi spulciandone con attenzione i risultati, ma non è la soluzione rapida e soprattutto quella che vogliamo.

Ci viene incontro, invece, un programma gratuito e che è diventato in breve tempo uno dei più scaricati: Google Hacks!

Una volta scaricato e installato il programma, sarà sufficente lancialrlo dal collegamento creato. A compilare la sintassi di ricerca avanzata ci penserà automaticamente il programma una volta inserito la stringa di ricerca e dopo aver selezionato nelle parte bassa della schermata le opzioni desiderate.

È inoltre possibile utilizzare questo programma per usare google come un Proxy.

download Google Hacks

Formato Ogg/Theora e il plugin FireOgg per Firefox.

Mercoledì, Agosto 5th, 2009

 In un precedente Post abbiamo parlato dei tag HTML5 e di come sia possibile riprodurre un video senza plugin aggiuntivi nel browser Firefox. Tutto questo grazie allo standard codec Ogg/theora.

Ogg Theora, è il codec video open-source che può essere riprodotto nativamente all’interno della versione più recente di Firefox e presto anche in Chrome e Opera.
Rimane però il problema sul sistema di caricamento e gestione dei video.

La soluzione potrebbe essere rappresentata da FireFOgg, un plug-in di Firefox che può convertire i video nel formato Ogg Theora.
Al momento Microsoft, Apple e Google non sono molto interessate a promuovere il formato Ogg Theora nei loro browser, viceversa hanno investito le loro risorse nella promozione del formato di compressione H.264 che garantisce un buon rapporto qualità/peso (del filmato).
Il problema è che questo codec è proprietario, sottoposto a licenza, mentre Ogg Theora, in quanto open source, consente di scaricare, remixare, e ricaricare i filmati senza costi di licenza.
E’ un po’ lo stesso problema che ha il formato MP3 che non è open source, mentre ci sono ottimi formati audio come l’Ogg Vorbis, che mettono a disposizione i codici sorgente, quindi completamente liberi da licenze, che forse meriterebbero un migliore sostegno da parte delle società che producono player audio digitali.

Chi la spunterà secondo voi? H.264 o Ogg/Theora? Staremo a vedere….

Sito Plugin Firefogg

I 20 migliori siti torrent…

Lunedì, Luglio 20th, 2009

Ecco un elenco dei siti torrent aggiornati:

Fonte | NetForBeginners

  1. Isohunt.com In a shocking turn of the tables this September, the Isohunt webmaster is counter-suing the Canadian music industry. He is claiming that previous copyright violation suits against him were unfounded, and that he is entitled to have his legal expenses recovered. Read the entire story at www.isohunt.com.
  2. The Pirate Bay

  3. Demonoid.com is back online! After legal conflicts in April of 2008, they have reestablished themselves outside of the USA. Demonoid is still a private community, and members are held liable for any leeching that their invited friends do in this community. If you are lucky enough to get a Demonoid membership, invite your friends carefully, lest you lose your own membership.
  4. Torrentz.com (special thanks to reader, Jonathan R., for this link)
  5. Bitsoup Bitsoup is a growing favorite amongst P2P downloaders.
  6. BiteNova (formerly known as “Bi-Torrents”, BiteNova is a free Torrent site with a spartan look and fast searching format.)
  7. Torrentmatrix.com
  8. Torrentscan.com (a “meta-search” engine, which is a search engine that searches other search engines)
  9. Torrentportal.com
  10. Torrents.to
  11. Mininova.org Mininova is the successor to Suprnova, one of the original big torrent databases of the Web.
  12. YouTorrent.com Still in beta testing format, this new torrent site claims to be the largest legal torrent search engine today. Accordingly, the result sets are much smaller than the “pirate” counterparts, but definitely try this site for yourself.
  13. Torrentbox.com FYI: like Isohunt, Torrentbox is being sued by the MPAA as of February 28, 2006. The days for this fine search engine may be numbered.
  14. FileMP3.org
  15. BTjunkie
  16. Torrentreactor.to (Torrentreactor has made a comeback from a hijacking and an uncooperative hosting service. They have moved to a different server setup and a Tonga country domain outside the USA. Read the details on their home page.)
  17. TorrentTyphoon.com (this database is up for sale, if anyone is interested in running a torrent service)
  18. Yotoshi.com
  19. Torrentspy.com March 24, 2008: Torrentspy has voluntarily closed its doors. Instead of conforming to the American court mandates to change their privacy policies, the Torrentspy team has opted instead to cease operations. A sad day for downloaders everywhere.
  20. Snarf It! (currently offline finding a new home)

Buon download!

Guardare video in Streaming senza limiti di Tempo!

Martedì, Maggio 19th, 2009

Il più noto tra i siti di streaming è MegaVideo, che impone agli utenti non premium un limite di 72 minuti di visione dei video. Insomma, se inizi a guardare un film hostato su MegaVideo, dopo 72 minuti (meno della durata media di un film) un messaggio ti avviserà che lo streaming è stato bloccato, e che bisognerà attendere 50 minuti per continuare la visione. L’alternativa diventa quella di effettuare un upgrade a pagamento dell’account.

Tale blocco è legato all’indirizzo ip, pertanto se a molti basterebbe spegnere e riaccendere il modem ottenendo un nuovo indirizzo ip per continuare la visione del film, chi ha un indirizzo ip statico si ritroverebbe costretto ad attendere i 50 minuti per continuare. O chi come gli utenti Fastweb utilizza indirizzi ip comuni potrebbe vedersi comparire il messaggio senza aver nemmeno iniziato a vedere il film.

Per poter risolvere questo problema esistono diverse soluzioni, quella che si rivela più efficace consiste nell’ulilizzo di Illimitux, un plugin per Firefox, che entra in funzione nel momento in cui apriamo una pagina di Megavideo.

Illimitux è un plugin che permette di rimuovere le restrizioni imposte dalle piattaforme di streaming come Veoh, MegaUpload o MegaVideo. Nasce allo scopo di guardare liberamente i video senza essere soggetti a restrizioni. Quando navighi per questi siti, Illimitux identifica la fonte video e mostra in un piccolo riquadro accanto alla SideBar del browser chiedendoti se vuoi rimuovere il limite. Una volta che si clicca su di esso,verrete re-indirizzati al sito web di Illimitux per poter vedere il video interamente.

L’estensione per Firefox si può scaricare gratuitamente da qui.

Cairo-Dock, una barra in stile MacOsX

Lunedì, Marzo 23rd, 2009

E’ da un pò di tempo che sulla mia linux-box usavo AWN come barra , ma poi sentendone parlare in giro ho deciso di provare Cairo-Dock.

Cairo-Dock e’ una barra in stile MacOsx completa di launcher e tasks, installabile sulla nostra ubuntu box.

Installazione da repository:

Aggiungiamo il repo apposito al nostro sources.list per poi scaricare i pacchetti/dipendenze:

echo “deb http://cairo-dock.vef.fr/ubuntu gutsy cairo-dock” | sudo tee -a /etc/apt/sources.list
sudo apt-get update
sudo apt-get install cairo-dock cairo-dock-plug-ins

ed ecco installata la barra. Se non lo volete fare dal terminale, aggiungete la riga “deb http://cairo-dock.vef.fr/ubuntu gutsy cairo-dock” tramite finestra in Sorgenti>>Software di Terze Parti.

Per avviare l’applicazione è possibile digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

cairo-dock

Scegliere un tema e apparirà la barra in basso sullo schermo.

Per fare partire la barra all’avvio del sistema, andare su Sistema -> Preferenze -> Sessioni -> Programmi d’avvio e selezionare «Nuovo», dunque inserire in «Nome» un nome a piacere, mentre in «Comando» inserire cairo-dock.

Buon divertimento.

Apriamo i documenti .WPS di MS Works con MS Office…

Venerdì, Gennaio 9th, 2009

Nel precedente Post abbiamo risolto il problema dell’apertura dei file “docx” di MS Office 2007 con versioni precedenti di MS Office; bene …

in questo Post invece risolveremo il problema di aprire con MS Word un file con estensione “wps” generato dal secondo Word editor di Microsoft: MS Works.

Ho ricevuto diverse e-mail dai lettori con la disperata richiesta di scoprire se esisteva una procedura per aprire i file con estensione “wps” pur non possedendo MS Works.

Per fortuna esiste anche questa procedura…

Microsoft ha rilasciato un pacchetto di compatibilità per MS Office. Una volta installato  avrete la possibilità di aprire i file “wps” dalla schermata “Apri…” di MS Word.

Il pacchetto da scaricare si tratta di un file eseguibile autoinstallante:

SCARICA PACCHETTO DI COMPATIBILITA’ WPS PER MS WORD

Una volta installato, riavviate il computer. Un altro problema risolto!

Buona Navigazione.

Apriamo i documenti di word 2007 con versioni precedenti!!

Venerdì, Gennaio 2nd, 2009

Da quando Microsoft ha introdotto con word 2007 il nuovo formato  .docx  molta gente  si  è  trovata persa nel capire perchè non riusciva ad aprire il file a casa dell’amico, a scuola, dal parente, all’Università e blà blà blà.

Questa estensione si tratta di un file XML compresso con metodo ZIP. Rispetto all’estensione .doc permette ulteriori effetti, soprattutto per quanto riguarda le dimensioni dei caratteri. Inoltre, permette di applicare alle immagini cornici sfumate e altri effetti, come il riflesso.

Ma chi lo dice a Zio Bill che a noi del nuovo formato non ci interessa e che forse avremmo gradito di più sapere se quel documento scritto una giornata intera sarebbe stato compatibile sui computer che non avevano Office 2007 perchè a nessuno gli passava per la testa di spendere soldi per un nuova Suite Office???

Bene…per fortuna si è ricordato di mettere a disposizioni degli utenti un pacchetto di conversione e compatibilità!

Come fare:

1. Seguite questo link.

2. Cliccate su Download, dopo aver selezionato la propria lingua.

3. Installate il pacchetto scaricato (FileFormatConverters.exe).

4. Ora nel vecchio word potrete aprire anche il file di word 2007 (.docx)

Perfetto! Un altro problema risolto!

Buona navigazione.

Trasformiamo il look di XP in Vista!

Venerdì, Gennaio 2nd, 2009

Per tutti coloro che amano la veste grafica di Vista ma amano la stabilità del noto XP, ecco una utility simpatica in grado di trasformare il look di Windows XP in quello di Vista.

Personalmente punterei direttamente a Linux :-) , ma per solidarietà ai Fan di Zio Bill ve la giro comunque.

La prima cosa da fare e scaricare il software da questo link:

Pack (mirror US)

A scaricamento terminato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (VTPxxx.exe) e, nella prima finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Accetta dunque la licenza di utilizzo del programma, spuntando la voce I accept the terms in the license agreement.

Adesso clicca su Next per cinque volte consecutive, metti il segno di spunta su tutte le voci delle schede Install Components e 3rd-party Applications Agreement, clicca poi su Next e Transform.

Al termine della procedura, prima di riavviare il computer, fai click su Annulla negli avvertimenti relativi alla sostituzione dei file originali di Windows, per poi confermare la conservazione delle versioni non riconosciute di questi ultimi.

Al nuovo avvio del sistema potrai notare l’avvenuta trasformazione del tuo Windows XP in Windows Vista.

Nel caso in cui fosse stato mantenuto lo stile grafico di Windows XP, per applicare quello di Vista, non dovrai fare altro che cliccare con il tasto destro del mouse in uno spazio vuoto del desktop, selezionare la voce Proprietà, la scheda Aspetto, la voce Windows Aero dal menu Finestre e pulsanti, e fare click su Applica.

Link a Softpedia 

Buon divertimento.

Mp3DirectCut 2.07…Aprire…Editare…Salvare

Sabato, Dicembre 8th, 2007

Questo software della Martin Pesch è un piccolo ma efficace strumento per editare direttamente l’audio mpeg.
Il programma dà la possibilità di rimuovere parti, cambiare il volume, splittare file o copiare regioni in nuovi file.



La particolarità del programma è che tutto ciò avviene senza necessità di decomprimere l’mp3 in un file pcm/wav, con un conseguente risparmio di lavoro, tempo di decodifica e spazio sull’hard disk, oltre al fatto che non c’è perdita di qualità dovuta a decompressione/compressione dei dati.

Tra le funzioni del software:
* Possibilità di tagliare lunghi mp3 (registrazioni dalla radio o live etc)
* Tagli e fade multipli
* Preascolto dell’edit
* Visualizzazione grafica del file e VU meter
* Controlli di fade, normalizzazione, gain
* Ricerca delle pause
* Registrazione diretta di mp3 (supporto di encoding ACM e Lame)
* Supporto Layer 2
* Supporto ID3v1.1
* Supporto Cue Sheet

Il programma è Freeware, disbonibile in multilingua e compatibile con sistemi windows.

Download Mp3DirectCut 2.07 (Freeware - Win)

DivX rilascia il codec 6.8 con supporto multi-core

Sabato, Dicembre 8th, 2007

DivX Inc. ha rilasciato la versione 6.8 del DivX Pack per Windows che comprende Codec, Player, Converter e Web Player. L´aggiornamento più importante è il supporto al multi-core per velocizzare le operazioni di decoding/encoding di contenuti video in high-definition (HD).

Come sempre il nuovo pack è disponibile in due versioni: Free e PRO. La seconda, ricca di features supplementari, è venduta al prezzo di 19.99 dollari mentre la prima è scaricabile gratuitamente.

Sito Download DivX Pack Free 6.8